Main Content

Controllo del volo longitudinale dell'aereo

Questo esempio mostra come modellare il controllo del volo modello per il moto longitudinale di un aereo. Le approssimazioni lineari del primo ordine del comportamento dell'aereo e dell'attuatore sono collegate a una progettazione di controllo di volo analogico. Il sottosistema analogico Controller:

  • Utilizza il comando del passo della barra di comando del pilota come punto di riferimento per l'angolo di beccheggio dell'aereo

  • Utilizza l'angolo di beccheggio e la velocità di beccheggio dell'aereo per determinare i comandi del controller

Per perturbare il sistema, il modello implementa un sottosistema Dryden Wind Gust Models semplificato.

open_system('slexAircraftExample')

Per dotare il modello di strumenti senza aggiungere blocchi, si consideri la possibilità di utilizzare il Viewer & Generation Manager (Gestore del visualizzatore e di generazione). Per aprire il gestore, nella scheda Simulation (Simulazione), nella sezione Prepare (Prepara), selezionare Viewers Manager (Gestore dei visualizzatori). In questo esempio, il Viewer & Generation Manager (Gestore del visualizzatore e di generazione) è configurato per registrare due segnali Stick e alpha, nonché il blocco Scope denominato Scope1.

Il file slexAircraftData.m memorizza i parametri del modello. Il modello carica slexAircraftData.m nel workspace del modello. Per visualizzare e modificare i dati del workspace del modello, utilizzare Model Explorer. Per aprire l'explorer, nella scheda Modeling (Modellazione), nella sezione Design (Progettazione), selezionare Model Explorer.

Per eseguire la simulazione, fare clic su Run (Esegui). Il blocco Scope1 visualizza i segnali Stick e alpha.

evalc('sim(''slexAircraftExample'')');

Vedi anche

|

Argomenti complementari