Formazione MATLAB e Simulink

Progettazione del Layer Fisico di sistemi LTE e LTE Avanzato con MATLAB

Guarda il programma e iscriviti

Dettagli dei corsi

Questo corso di tre giorni presenta una panoramica del layer fisico dei sistemi LTE e LTE Advanced. I partecipanti, usando MATLAB® e LTE System Toolbox™, apprenderanno come generare forme d'onda LTE di riferimento e creare e simulare un modello end-to-end LTE PHY.

Elenco degli argomenti:

  • Revisione di tecniche di comunicazione avanzate alla base di sistemi LTE: Tecniche OFDMA e SC-FDMA multi-portante e sistemi MIMO multi-antenna
  • Descrizione di tutti i segnali e gli elementi della catena di elaborazione per i canali fisici LTE uplink e downlink
  • Metodi per la verifica della conformità del modello di riferimento agli standard

Giorno 1


Introduzione a 3GPP Long Term Evolution

Obiettivo: Introduzione allo standard LTE e alla sua relazione con altri standard 3GPP. Comprendere i requisiti generali e gli obiettivi di un sistema LTE. Panoramica di differenti protocolli nell'ambito LTE.

  • 3GPP Evolution da R5 a R11
  • Requisiti
  • Flessibilità dello spettro
  • Caratteristiche generali
  • Pianificazione multi-utente
  • Allocazione delle risorse
  • Pianificazione del riutilizzo delle frequenze

Revisione della teoria OFDM

Obiettivo: Comprendere i fondamenti della modulazione OFDM, l'inserimento ciclico dei prefissi e la finestratura.

  • Perché scegliere il sistema multi-carrier rispetto a quello single-carrier
  • Introduzione a OFDM
  • Generazione dei simboli OFDM tramite IFFT
  • Prefisso ciclico (intervallo di guardia)
  • Finestratura per ridurre il travaso in frequenza
  • Vantaggi e svantaggi di OFDM

Pacchetti LTE, Slot e Risorse

Obiettivo: Comprendere i concetti di pacchetto (frame), subframe, slot e griglie di risorse fisiche nei downlink e uplink LTE.

  • LTE Generic Frame Structure
  • Formati degli slot di uplink e downlink
  • Elementi e blocchi di risorse
  • Costruzione simbolica OFDM in downlink
  • Costruzione simbolica SC-OFDM in uplink
  • Capacità delle risorse in downlink LTE

Giorno 2


Procedure

Obiettivo: Comprendere le differenti procedure del layer fisico per il downlink e l'uplink specificati in LTE.

  • Ricerca di celle
  • Identità nella ricerca di celle
  • Sincronizzazione di simboli
  • Sincronizzazione di celle e pacchetti
  • Acquisizione di informazioni di sistema: MIB e SIB
  • Temporizzazione delle procedure di sincronizzazione
  • Controllo di potenza in uplink

Revisione dei Sistemi MIMO

Obiettivo: Comprendere le diverse tecniche MIMO quali diversità, beamforming e multiplex spaziale. Utilizzare la decomposizione a valori singolari (SVD) come soluzione al generico problema MIMO.

  • Efficienza e capacità spettrali
  • Diversità di trasmissione e ricezione
  • Il codice di Alamouti
  • Diversità di ritardo e diversità di ritardo ciclica
  • Beamforming
  • Multiplex spaziale
  • Decomposizione ai valori singolari
  • Equalizzazione, predistorsione, precodifica e combinazione

Modulazione del Layer Fisico in Downlink LTE

Obiettivo: Comprendere gli elementi dei differenti canali e segnali fisici di downlink. Comprendere gli elementi dei canali di controllo e le griglie di risorse.

  • Catena di elaborazione per i canali fisici downlink
  • Codeword e layer
  • Scrambling e modulazione
  • Schemi di trasmissione
  • Diversità, multiplex spaziale e beamforming
  • Segnali di sincronizzazione: PSS e SSS
  • Segnali di riferimento: specifici per celle e UE, MBSFN
  • Canali fisici in downlink: PBCH, PCFICH, PDSCH e PDCCH
  • Regione di controllo
  • Spazi di ricerca PDCCH, REG e CCE
  • Mappatura delle griglie di risorse

MIMO in LTE R8

Obiettivo: Scoprire varie tecniche MIMO specificate nello standard LTE.

  • Mappatura di codeword a layer
  • Precodifica per multiplex spaziale
  • Precodifica per diversità di trasmissione
  • Beamforming in LTE
  • Precodifica di ritardo ciclico basata sulla diversità
  • Precodifica di codebook

Giorno 3


Multiplex LTE e Codifica di Canale

Obiettivo: Comprendere la codifica, il multiplex e la mappatura sucanali fisici per tutti i canali di trasporto in downlink e uplink.

  • Canali di trasporto e informazioni di controllo: DL-SCH, PCH, BCH, DCI, CFI, HI, UL-SCH e UCI
  • Mappatura di canali di trasporto verso canali fisici
  • Codifica CRC e masking
  • Segmentazione di blocchi di codice
  • Codifica convoluzionale e turbo-coding
  • Matching delle frequenze, selezione di bit e pruning
  • Canali di trasporto e catene di controllo delle informazioni
  • HARP: ridondanza incrementale, stop-and-wait

Modulazione del Layer Fisico in Uplink LTE

Obiettivo: Comprendere gli elementi dei differenti canali fisici di uplink e dei segnali fisici di uplink.

  • Catena di elaborazione per i canali fisici uplink
  • Scrambling e modulazione
  • Revisione di SC-FDMA
  • Segnali di riferimento in uplink: DRS e SRS
  • Canali fisici uplink: PUSCH, PUCCH e PRACH
  • Informazioni di controllo CQI, RI, PMI, HI e SR
  • Segnalazione del controllo su PUSCH e PUCCH
  • Formati PUCCH
  • Canali e segnali fisici uplink

LTE Release 9

Obiettivo: Comprendere le nuove funzionalità introdotte in LTE Release 9.

  • Caratteristiche di Release 9
  • Supporto MBMS
  • Home eNodeB
  • Supporto per il posizionamento
  • Schemi di trasmissione

LTE Advanced – Release 10

Obiettivo: Comprendere le nuove funzionalità introdotte in LTE Release 10.

  • Tecnologie IMT avanzate
  • Aggregazione di portanti
  • Multiplex spaziale uplink
  • Spatial Orthogonal Resource Transmit Diversity (SORTD)
  • MIMO migliorato in downlink
  • Segnali di riferimento CSI

Livello: Avanzato

Prerequisiti:

Durata: 3 giorni

Lingue: English

Guarda il programma e iscriviti