Programmazione con MATLAB

MATLAB è un linguaggio di programmazione di alto livello progettato per ingegneri e scienziati che esprime direttamente la matematica delle matrici e degli array. È possibile utilizzare MATLAB per tutto, dall'esecuzione di semplici comandi interattivi allo sviluppo di applicazioni su larga scala.

Un inizio semplice: non è richiesta alcuna esperienza di programmazione

Inizia rapidamente eseguendo i comandi in modo interattivo con risultati immediati.

>> sqrt(42) 
ans = 
    6,4807

È possibile esprimere la matematica delle matrici e degli array direttamente con una sintassi familiare.

>> A = [7 8 2; 3 2 6; 5 9 4] 
A = 
     7     8     2 
     3     2     6 
     5     9     4

MATLAB® fornisce migliaia di funzioni integrate per i più comuni calcoli matematici, scientifici e ingegneristici.

>> B = eig(A) 
B = 
   14,9016 
    2,3000 
   -4,2015

È possibile scegliere tra una serie di grafici integrati per visualizzare i dati. Per rappresentare i dati sono disponibili tipi di dati specializzati, tra cui numerici, stringhe, datetime, categorici, strutture e tabelle. È possibile eseguire operazioni comuni utilizzando funzioni specifiche per ogni tipo di dati.

>> stars = readtable('StarTypes.xlsx',TextType = 'String'); 
>> stars.Class = categorical(stars.Class) 
stars = 
    Classe   Temperatura         Color        Frazione 
      _____   _____    _____________    ________ 

        O     30000    "Blu"              3e-05 
        B     10000    “Blu bianco"       0,0013 
        A      7500    “Bianco"             0,006 
        F      6000    “Giallo bianco"       0,03 
        G      5200    "Giallo"            0,076 
        K      3700    “Arancione chiaro"      0,121 
        M      2400    “Arancione rosso"       0,7645

Con MATLAB è possibile sviluppare algoritmi molto più velocemente rispetto ai linguaggi tradizionali, come C, C++ o Fortran, senza dover dichiarare variabili, allocare memoria o compilare codice.


Per saperne di più

Combinazione di comandi in uno script

È possibile combinare i comandi per creare script che consentono di automatizzare il lavoro. Quindi aggiungere costrutti di programmazione di alto livello, come formule condizionali e i cicli. È possibile eseguire lo script come un programma intero o dividerlo in sezioni che possono essere eseguite singolarmente. Live Editor consente di creare uno script che è un notebook eseguibile con output e visualizzazioni accanto al codice che li ha prodotti. Utilizza testo formattato, titoli, equazioni, immagini e collegamenti ipertestuali per documentare il tuo lavoro e condividerlo con gli altri.

Combina i comandi per creare uno script (a sinistra). Utilizza Live Editor per creare un notebook eseguibile (a destra).

Combina i comandi per creare uno script (a sinistra). Utilizza Live Editor per creare un notebook eseguibile (a destra).


Scrittura di funzioni riutilizzabili

È possibile utilizzare le funzioni per suddividere un programma complicato in parti più piccole e riutilizzabili. È possibile eseguire automaticamente il refactoring del codice di script in funzioni riutilizzabili. Le funzioni possono avere argomenti opzionali con un nome, per facilitarne l'uso. La convalida degli argomenti delle funzioni elimina la necessità di scrivere un complesso codice di controllo degli errori di input. È possibile utilizzare le caratteristiche linguistiche che consentono alle funzioni di gestire e recuperare gli errori.


Scrivi funzioni con più ingressi e uscite. Utilizza la convalida degli argomenti delle funzioni per renderle più robuste

Scrivi funzioni con più ingressi e uscite (in alto). Utilizza la convalida degli argomenti delle funzioni per renderle più robuste (in basso).

Esempio di classi di trasmettitori in un'applicazione di comunicazione wireless.

Utilizza la programmazione orientata agli oggetti per modellare gli oggetti del mondo reale e gestire la complessità del software.

Classi personalizzate dell'autore

Con la programmazione orientata agli oggetti, è possibile definire oggetti che combinano dati (proprietà) con funzioni che operano su tali dati (metodi). È possibile utilizzare gli oggetti per modellare il comportamento di dispositivi e sistemi nel mondo reale e organizzare il codice in componenti più facili da mantenere ed estendere.

Una classe MATLAB definisce un insieme di istruzioni utilizzate per costruire un tipo specifico di oggetto. Le classi contengono informazioni su:

  • Proprietà per memorizzare i dati per ogni oggetto della classe
  • Metodi che definiscono le operazioni che possono essere eseguite su ogni oggetto della classe
  • Come si comportano le proprietà e i metodi della classe e come vi si accede dall'esterno dell'oggetto.
  • Relazioni di superclasse e sottoclasse tra classi attraverso l'ereditarietà

Sviluppo di applicazioni su larga scala

È possibile sviluppare e mantenere applicazioni su larga scala utilizzando MATLAB con progetti, integrazione del controllo sorgente, unit testing, integrazione e distribuzione continue e pacchetti di strumenti. Per saperne di più, vedi strumenti per lo sviluppo software.